NIPPON KEMPO

Nippon Kempo o Nihon Kempo viene talvolta chiamato “Nikken” come omissione in Giappone.storia

Sviluppato nel 1932 da Muneomi Sawayama, l’arte pone la stessa enfasi sulle tecniche di colpire usando mani e piedi, immobilizzazione e controlli, proiezioni e abbattimenti . Nippon Kempo è un’arte difensiva che non limita gli studenti alla metodologia.

Da un punto di vista tecnico, Nippon Kempo è un sistema di arti marziali basato su tecniche di colpire e calciare, (atemi -waza), bloccare ( uke-waza ), lanciare ( nage-waza ), bloccare le articolazioni inverse ( kansetsu-gyakutori- waza ) e combattimenti a terra ( ne-waza ). Utilizza tecniche derivate da altre arti tra cui judo , jiujitsu , karate , boxe, savate e wrestling .

I praticanti combattono e praticano queste tecniche con indumenti protettivi, poiché l’arte è a pieno contatto e quindi vengono usati uomini (casco), do (pettorale), kurobu (guanti) e un compagno mangiato (protezione inguinale).

È consentito prendere un colpo o bloccare un’articolazione, così come ginocchia e gomiti sul corpo o sui punti del viso. Come “caccia alla testa”, la pratica di provare a segnare rapidamente con un pugno alla testa è comune, i professionisti mirano a imparare e sviluppare movimenti della testa e del corpo per evitare, deviare o contrastare molte combinazioni di pugni e calci.

In Giappone , Nippon Kempo è praticato in oltre 100 università e fa parte dell’addestramento in molte forze di polizia .

Nel 1960 Nippon Kempo fu introdotto negli Stati Uniti da uno degli studenti di Sawayama, Goki Kinuya quando quest’ultimo venne in California per studiare. Ha fondato la Nippon Kenpo Federation americana.

Nel 1977 Nippon Kempo fu introdotto in Inghilterra da Luther De Gale dopo aver trascorso un anno in Giappone. 

Nippon Kempo fu anche introdotto in Messico, Francia, Italia, Ucraina e molti altri paesi europei.