KUNG FU

Kung Fu cinese è un termine comunemente usato per tutti gli stili di arti marziali in Cina. In effetti, Wushu è il termine tradizionale corretto da usare per descrivere le arti marziali cinesi. La parola Kung Fu fu usata per la prima volta da un missionario gesuita occidentale di nome Pere Amoit dopo aver assistito ad esercizi e regime di addestramento in Cina.

Lo chiamava “Cong Fou” nelle sue riviste personali. (probabilmente confuse le parole descrittive cinesi, Kung Fu, che significa esperto o abile come risultato di una formazione dedicata, pensando che fosse il nome dell’arte marziale che stava osservando. Letteralmente, il termine kung fu può essere applicato alla descrizione di il lavoro di un esperto in qualsiasi campo, come un abile pittore, un maestro chef o un artigiano intagliatore del legno.) 

Il termine “Kuo-Shu” era popolare in Cina fino al 1930 circa. Da allora il termine è stato reso popolare da Taiwan per descrivere le arti marziali cinesi. Kung Fu descrive numerose forme di stili esterni ed interni, inclusi quelli che usano le mani nude o le armi. In generale, sono divisi in due scuole: la scuola sud e la scuola nord. 

La scuola del Nord ha origine dal tempio di Shaolin, la Terra Santa del buddismo, ed è chiamata la setta Shaolin, con la sua boxe chiamata Waijiaquan. La scuola del sud ha origine dalla montagna di Wudang, la Terra Santa del Taoismo, ed è chiamata la setta Wudang, con la sua boxe chiamata Neijiaquan.

Così Wudang e Shaolin sono riconosciuti come le due principali e importanti sette delle arti marziali cinesi che sono state praticate in Cina per migliaia di anni. Alcuni degli stili esterni ben noti sono Shaolinquan, Changquan, Hongquan e Fanziquan, mentre alcuni stili interni ben noti sono Taichi, Bagua, Xingyi e Water Style.

Con la promozione dei film cinesi e l’espansione della politica di apertura e riforma in Cina, il Kung Fu è diventato uno sport internazionale popolare che tutte le persone possono imparare e utilizzare per ottenere i suoi vantaggi intrinseci.

A parte un metodo di autodifesa, il Kung Fu è stato sviluppato in uno sport in grado di migliorare la salute e la forma fisica di un partecipante; migliorare i loro tempi di reazione, capacità di salto, equilibrio, flessibilità, coordinazione, potenza e velocità. Anche gli atleti di altri sport stanno allenando il Kung Fu per integrare le loro attività fisiche e migliorare la qualità delle loro prestazioni.

Di recente, il Kung Fu cinese è stato modernizzato. Sono stati istituiti sistemi di addestramento e concorrenti standard. Completando la sua funzione di combattimento, il Kung Fu è diventato una prestazione più atletica ed estetica e uno sport competitivo. Forse più di ogni altro praticante, Bruce Lee ha aperto gli occhi del mondo occidentale alle affascinanti pratiche delle arti marziali cinesi; ora i seguaci di tutto il mondo delle varie discipline correlate si contano a milioni. 

Di conseguenza, sempre più stranieri si recano in Cina per apprendere i misteri del Kung Fu, quindi al fine di promuovere il Kung Fu a livello internazionale, il China Zhengzhou International Shaolin Kung Fu Festival si terrà due volte all’anno.